Skip to navigation – Site map

Sofonisbe e Susanne: ragioni metriche nella genesi della tragedia rinascimentale

Renzo Cremante
p. 63-88

Excerpt

Full text document will be published online on October 2018.

First lines

Alle ragioni metriche spetta, com’è noto, un ruolo di preminente rilievo nella poetica tragica e nella genesi ed elaborazione della Sophonisba di Giovan Giorgio Trissino, «il primo tentativo post-classico attuato in una letteratura europea di drammatizzare una storia antica in una forma che imita la tragedia classica, ma che è resa in lingua volgare». Le rivoluzionarie proposte strutturali, formali, linguistiche, ortografiche, nella fattispecie metriche, di quel memorabile archetipo, segnano una dirompente novità e assoluta, programmatica incompatibilità rispetto a qualsivoglia prodotto del consumo letterario o teatrale comecchessia divulgato, a cavallo tra Quattro e Cinquecento, sia in latino sia in volgare, sotto l’etichetta equivoca, generica e approssimativa di tragedia. Basti un primo, pur sommario confronto, quanto scontato tanto inevitabile, con un altro testo ispirato alla medesima fabula e ugualmente dedotto, con non minore fedeltà, dalla fonte liviana: la Sophonisba di Gal...

Top of page

References

Bibliographical reference

Renzo Cremante, « Sofonisbe e Susanne: ragioni metriche nella genesi della tragedia rinascimentale », Italique, XVIII | 2015, 63-88.

Electronic reference

Renzo Cremante, « Sofonisbe e Susanne: ragioni metriche nella genesi della tragedia rinascimentale », Italique [Online], XVIII | 2015, Online since 01 October 2018, connection on 23 April 2017. URL : http://italique.revues.org/406 ; DOI : 10.4000/italique.406

Top of page

About the author

Renzo Cremante

Top of page

Copyright

© Tous droits réservés

Top of page