Navigazione – Mappa del sito

La tragedia spettacolo cortigiano della Spagna del XVI secolo

Josep Lluís Sirera
Traduzione di Laura Volpe
p. 131-148

Estratto del testo

Questo documento sarà pubblicato online con testo integrale in ottobre 2018.

Piano

La tragedia nel teatro spagnolo del xvi secolo, un genere da rivisitare
Il problema della rappresentazione delle tragedie
La tragedia Los Amantes di Andrés Rey de Artieda

Anteprima del testo

Sono passati ormai cinquant’anni da quando il professor Alfredo Hermenegildo pubblicò uno studio notevole sulla tragedia nel teatro spagnolo del XVI secolo (1962). Un decennio più tardi lo rielaborò e lo ampliò sostanzialmente grazie, in gran parte, alle opportune considerazioni sull’argomento fatte dal compianto professor Rinaldo Froldi (1973: 94-115). È superfluo affermare che i contributi di questi due studiosi favorirono una maggiore conoscenza di un periodo della storia del teatro spagnolo sino ad allora poco nota, a parte naturalmente la figura di Juan de la Cueva. Le numerose pubblicazioni dei due professori sono, tra l’altro, servite da sprone per le successive promozioni di altri ricercatori, affinché si sentissero, me compreso, assolutamente attratti dall’affascinante mondo della tragedia.

La tragedia nel teatro spagnolo del xvi secolo, un genere da rivisitare

Ciò significa forse che possediamo informazioni esaurienti sulle tragedie del teatro spagnolo rinascimentale? Tutt’...

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliogafica

Josep Lluís Sirera, « La tragedia spettacolo cortigiano della Spagna del XVI secolo », Italique, XVIII | 2015, 131-148.

Notizia bibliogafica digitale

Josep Lluís Sirera, « La tragedia spettacolo cortigiano della Spagna del XVI secolo », Italique [Online], XVIII | 2015, online dal 01 ottobre 2018, consultato il 25 maggio 2017. URL : http://italique.revues.org/411 ; DOI : 10.4000/italique.411

Torna su

Diritti d'autore

© Tous droits réservés

Torna su