Navigazione – Mappa del sito
Varia

La «bouche éloquente» di Porzia. Nuove proposte sulla Porzia (1664) di Elisabetta Sirani

Frédérique Dubard de Gaillarbois
p. 151-186

Estratto del testo

Questo documento sarà pubblicato online con testo integrale in ottobre 2018.

Piano

Bilancio iniziale
Un’inedito iconografico?
La moglie di Bruto opera della Sirana con cornice dorata L 500
Le storie della pittura
La fonte plutarchiana
Controesempio
Lo sdoppiamento di Porzia o le due «storie» della pittura
Una «bouche très éloquente»
Dal cucire al dipingere
Un autoritratto mascherato?

Anteprima del testo

Intendami chi può, che m’intend’io
PETRARCA
, Rvf 105, 17

Da quando è ricomparso negli anni 70, prima a Parigi, poi a New York, poi a Los Angeles, poi a Houston, per tornare finalmente a Bologna, dopo una sosta in occasione dell’importante mostra monografica allestitavi nel 2004, il quadro di Elisabetta Sirani è stato visto, riprodotto, diffuso. Non per questo, e nonostante l’indubbio fascino da esso esercitato, ci sembra sia stato ancora oggetto di uno studio né approfondito né specifico.

Bilancio iniziale

Se le peripezie commerciali del quadro meriterebbero di essere ricostruite fin dall’inizio, la parentesi americana potrebbe corrispondere ad una riscoperta ma anche ad una percezione, fortemente connotata ideologicamente della Porzia siraniana in chiave prima femminista, poi, improntata ai “Women Studies”. Pietra miliare da quel punto di vista fu la mostra allestita a Los Angeles nel 1976. Se tale angolatura è indubbiamente servita ad esumare e sve...

Torna su

Per citare questo articolo

Notizia bibliogafica

Frédérique Dubard de Gaillarbois, « La «bouche éloquente» di Porzia. Nuove proposte sulla Porzia (1664) di Elisabetta Sirani », Italique, XVIII | 2015, 151-186.

Notizia bibliogafica digitale

Frédérique Dubard de Gaillarbois, « La «bouche éloquente» di Porzia. Nuove proposte sulla Porzia (1664) di Elisabetta Sirani », Italique [Online], XVIII | 2015, online dal 01 ottobre 2018, consultato il 23 marzo 2017. URL : http://italique.revues.org/415 ; DOI : 10.4000/italique.415

Torna su

Diritti d'autore

© Tous droits réservés

Torna su